Dichiarazione dei redditi badanti: va fatta, ecco quando

Sta per concludersi la stagione delle dichiarazini dei redditi ed anche per le badanti l’obbligo è fondamentale.
badanti

La notizia riportata dal Corriere della Sera, di 247 badanti che non hanno fatto la dichiarazione dei redditi e sono finite nei guai, riporta all’attenzione la questione 730 per gli assistenti familiari.
Infatti a determinate condizioni anche colf, badanti e babysitter devono presentare la dichiarazione.
Ecco in sintesi cosa è successo a Savona e quando scatta l’obbligo.

La Guardia di Finanza di Savona scova 247 badanti che evadono

A seguito di una indagine della Guardia di Finanza di Savona, è emerso un caso che può collegarsi all’attualità visto che tratta di mancata dichiarazione dei redditi e oggi siamo in piena campagna reddituale.

Ben 247 badanti dal 2014 al 2019 non hanno dichiarato redditi da lavoro dipendente pur se erano obbligate a farlo.
Ciò che hanno fatto è l’omissione dall’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi.
Quelle scoperte dalla GDF di Savona è solo la punta dell’iceberg visto che in Italia è largamente diffuso il caso di assistenti familiari che omettono di presentare la dichiarazione dei redditi.

Quando si è tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi

Nel settore domestico i datori di lavoro non sono tenuti a svolgere le funzioni di sostituto di imposta. Basterebbe ciò a costringere le badanti o le colf, ad essere obbligate a presentare le dichiarazioni reddituali.
Infatti il reddito da lavoro dipendente che viene liquidato alla collaboratrice domestica dal datore di lavoro è lordo, cioè non è tassato con Irpef alla fonte, cioè già in busta paga.
L’Irpef andrebbe versata a conguaglio con la dichiarazione dei redditi. Sempre che la badante o la colf, non abbiano spese mediche, spese sanitarie ed ogni genere di onere detraibile. Perché non è detto che la badante vada a debito Irpef dal momento che tra le altre cose è con la dichiarazione dei redditi che può richiedere il bonus Renzi o il nuovo bonus Irpef.


Inoltre vi sono casi di esenzione dalla presentazione delle dichiarazioni dei redditi. Per chi nell’anno solare precedente quello in cui andrebbe presentata, ha ottenuto redditi fino a 8.000 euro, non c’è obbligo di presentazione.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: