L’addio al canone RAI in bolletta slitta a settembre

Canone Rai in bolletta: via sì, ma da quando?
Canone TV

Si è parlato nelle scorse settimane dell’eliminazione del Canone Rai dalla bolletta dell’energia elettrica per mantenere, da parte del governo, gli impegni presi con l’Unione Europea nell’ambito del Recovery Plan.

Al momento, però, non ci saranno cambiamenti e il canone Rai continuerà ad essere inserito nella bolletta dell’energia elettrica (paghiamo in questo modo il Canone dai 2015). Ma i cambiamenti non ci sono ancora stati per motivi legati al tempo visto che l’eventuale intervento dovrà essere inserito nel DL concorrenza che, però, è stato rimandato a settembre quando si riunirà il Consiglio dei Ministri dopo la pausa estiva.

Per ora quello che si sa con certezza è che nel PNRR l’esecutivo si è impegnato a  rendere più trasparente per gli utenti la bolletta elettrica ma è bene precisare fin da subito che non si fa menzione specifica al Canone Rai nel documento in questione. Ma è lecito pensare che proprio il pagamento del Canone Rai riscosso nelle bollette dell’elettricità vada considerato come un onere improprio inserito nella bolletta stessa e proprio questo l’UE ha chiesto di evitare.

“L’inserimento nel canone Rai nelle fatture elettriche ha rappresentato una vera e propria vessazione a danno degli utenti, che si sono ritrovati a pagare bollette più salate a causa della decisione del governo Renzi”, ha spiegato il Codacons che preme per l’eliminazione del Canone dalla bolletta.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: