Mutuo prima casa giovani garantito: il modello di domanda

Il modello di domanda per accedere all’agevolazione Mutuo prima casa giovani. La banca è obbligata ad accettare la relativa richiesta?
Mutuo Prima Casa Giovani: la domanda

I giovani fino a 36 anni che sono in possesso di un ISEE non superiore a 40.000 euro, hanno la possibilità di richiedere accesso al Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa, usufruendo di una copertura fino all’80% per un mutuo di importo massimo pari a 250.000 euro.

L’immobile, per il cui acquisto viene chiesto il mutuo, non deve essere una casa di lusso e deve rappresentare prima abitazione. Se il modello ISEE dovesse superare la soglia indicata, la garanzia sarebbe pari al 50%.

A chi spetta la priorità per accedere all’agevolazione

La domanda per accedere al Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa, partita il 24 giugno 2021, può essere presentata entro il 30 giugno 2022.

Le categorie che hanno la priorità nella fruizione di tale agevolazioni, sono le seguenti:

  • Coppia sposata o convivente da almeno due anni, nella quale una delle due persone che la compongono deve avere meno di 36 anni;
  • Single con almeno un figlio minore convivente;
  • Giovani con età minore a 36 anni;
  • Conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari.

QUI puoi scaricare il Modello domanda mutuo prima casa con garanzia

La banca è obbligata ad accettare la richiesta?

Nonostante una garanzia più o meno alta da parte dello Stato, la banca non è assolutamente vincolata ad accettare una richiesta. Nel caso accettasse, deve inoltrare la domanda di garanzia a Consap, entro venti giorni viene comunicata alla banca l’ammissione ed entro i successivi novanta giorni la banca invia una comunicazione a Consap del perfezionamento del mutuo garantito o il mancato pagamento, quindi con decadenza della garanzia.

La banca non chiederà garanzia aggiuntive di natura non assicurativa, oltre all’ipoteca sull’immobile e la garanzia dello Stato.

Qualora il soggetto che ha beneficiato dell’agevolazione si mostrasse insolvente, il Fondo provvederà a liquidare la banca, ma poi si rifarà sul richiedente inadempiente per recuperare il denaro, anche tramite iscrizione al ruolo.

Mutuo Prima Casa Giovani

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
6
Shares
Potrebbe interessarti: