Naspi, stop alla riduzione del 3% al mese

Naspi per tutto il 2021 senza riduzione del 3% mensile dell’importo. Ma a gennaio tornano le riduzioni.
Prolungamento Naspi e Dis Coll

Anche se il decreto Sostegni bis da un lato delude i disoccupati non prevedendo la proroga ulteriore di Naspi e Dis Coll, reca comunque novità importanti in ambito ammortizzatori sociali.

Il Decreto pubblicato in GU nella giornata di ieri, 25 maggio 2021, annuncia la sospensione della riduzione del 3% che attualmente opera mensilmente sulla Naspi a partire dal quarto mese di fruizione.

Naspi importo intero, ma solo per il 2021

La sospensione della riduzione sarà applicata a partire dal mese di giugno 2021 sulle indennità di disoccupazione Naspi già in fruizione e si applicherà anche alle nuove prestazioni che avranno decorrenza nel periodo compreso tra il 1 giugno 2021 ed il 30 settembre 2021.

La riduzione, quindi, sarà applicata fino al 31 dicembre (sulle Naspi con decorrenza successiva al 30 settembre la novità non si applica visto che le riduzioni scattano a partire dal quarto mese di fruizione e per Naspi con decorrenza successiva al 30 settembre il quarto mese slitta al 2022, quando la novità non troverà più applicazione).

Dal mese di gennaio 2022, però, il calcolo dell’indennità spettante terrà conto della sospensione applicata.Dall’importo di gennaio, quindi, saranno sottratte tutte le riduzioni applicate nel corso del 2021.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: