Pensione anticipata a 64 anni con 23 anni di contributi, quando è possibile

In alcuni casi è possibile accedere alla pensione a 64 anni con soli 20 anni di contributi ma la misura è rivolta ad una platea molto ristretta, scopriamo perchè.
Pensioni luglio 2021, la quattordicesima: a chi spetta e importo

Purtroppo quando si è in possesso di pochi anni di contribuzione versata non è semplicissimo anticipare il momento dell’accesso alla pensione. In alcuni casi, però, è possibile l’accesso già a 64 anni e con almeno 20 anni di contributi a patto di rispettare i requisiti imposti dalla pensione anticipata contributiva.

In questo articolo andiamo a rispondere alla domanda che ci ha posto una lettrice di Pensioniefisco.it:

Ho 64 anni disoccupata da quasi 2 anni con 23 anni di contributi…difficile trovare un lavoro ancora per tre anni…come farò a vivere? Vorrei sapere se posso andare in pensione ora… Grazie

Per approfondire leggi la nostra guida: Pensione: tutto quello che c’è da sapere, la guida

Pensione a 64 anni

Con i suoi requisiti l’unica misura che permette un pensionamento anticipato è quella contributiva a 64 però è necessario che tutti i contributi siano stati versati nel sistema contributivo, ovvero a partire dal 1996. Questo significa che la misura è accessibile solo a chi non possiede nessun contributo versato prima del 1996.

Se i suoi 23 anni di contributi sono stati versati a partire dal 1996, quindi, potrebbe accedere a questo tipo di pensionamento che però richiede anche un altro requisito, ovvero quello dell’importo dell’assegno pensionistico.

Per accedere alla pensione a 64 anni con 20 anni di contributi è necessario che l’assegno previdenziale spettante sia pari o superiore a 2,8 volte l’assegno sociale INPS (e considerando che l’assegno sociale è pari a 460 euro è necessaria una pensione di 1288 euro o più).

Questo fa facilmente intuire che la pensione a 64 anni è una misura dedicata a coloro che, si hanno avuto una carriera non troppo lunga, ma che hanno potuto contare su retribuzioni molto alte perchè con 20 anni di contributi nel sistemo contributivo non è facilissimo centrare una pensione di 1288 euro al mese.

Se non rientra in questa misura, purtroppo, dovrà attendere di compiere i 67 anni per potersi pensionare. Nel frattempo, vista la difficoltà a reperire un nuovo lavoro, potrebbe chiedere il reddito di cittadinanza se rientra nei requisiti reddituali e patrimoniali che la misura richiede.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
4
Shares
Potrebbe interessarti: