Pensione anticipata subito con contributi volontari, è possibile?

I contributi volontari, a differenza di quelli da riscatto, non possono essere versati in un’unica soluzione.
esonero contributi 2021

Il requisito contributivo per accedere alla pensione, a qualsiasi pensione, può essere raggiunto anche versando i volontari dopo richiesta di autorizzazione all’INPS. Ma su questo punto è bene sfatare alcune false credenze.

Rispondiamo ad un lettore di Pensioniefisco.it che ci scrive:

Buongiorno sono un uomo nato nel luglio 1964. Ho maturato 40 anni di contributi.
Posso richiedere la pensione versando subito privatamente altri contributi? Grazie

Per approfondire consigliamo la lettura della nostra guida: Pensione: tutto quello che c’è da sapere, la guida

Pensione anticipata con contributi volontari

La risposta, ovviamente, è sì, può raggiungere i 42 anni e 10 mesi di contributi necessari alla pensione anticipata versando contributi volontari. Ma non potrà richiedere la pensione subito.

Mentre i contributi da riscatto, riferiti a periodi passati, possono essere versati in un’unica soluzione, i contributi volontari devono essere versati, per il periodo presente e futuro, trimestre per trimestre.

Di fatto, se le mancano 2 anni e 10 mesi di contributi che vuol versare facendosi autorizzare al versamento dei volontari, impiegherà, all’incirca, 2 anni e 10 mesi per versarli, trimestre dopo trimestre. I contributi, infatti, sono riferiti ad un periodo specifico e non è possibile, di fatto, versare contributi per un periodo futuro, ma solo per il trimestre appena trascorso.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
0
Shares
Potrebbe interessarti: