Pensione di vecchiaia: quando non si ha diritto a 67 anni, con 20 anni di contributi?

In alcuni casi al compimento dei 67 anni la pensione di vecchiaia non spetta neanche con 20 anni di contributi.
Pensione di vecchiaia

In alcuni rari casi con 20 anni di contributi al compimento dei 67 anni non si ha diritto alla pensione di vecchiaia. Ma come? Ci hanno sempre detto che bastano 20 anni di contributi per andare in pensione a 67 anni e poi non è proprio così? In alcuni casi no, ma, appunto, sono casi molto particolati.

Un nostro lettore ci scrive per chiedere:

Buonasera, Io ho contributi figurativi del servizio militare antecedenti al 1996
Mi chiedevo se potrò riscuotere la pensione a 67 anni o dovrò attendere I 71 anni di eta ?
I contributi figurativi vengono conteggiati come contributi effettivi ? Grazie
Cordialità

Consigliamo la lettura della nostra guida: Pensione: tutto quello che c’è da sapere, la guida

A 67 anni senza pensione

Il rischio di rimanere senza pensione al compimento dei 67 anni lo corre chi è sprovvisto di contribuzione prima del 1996. Aver riscattato il servizio militare, anche se quest’ultimo da luogo solo a contributi figurativi prima del 1996, permette di ricadere nel calcolo misto della pensione e proprio per questo motivo, anche se l’importo è minore a 1,5 volte l’assegno sociale INPS si avrà diritto all’accesso (e all’integrazione al trattamento minimo).

Le pensioni calcolate interamente con il sistema contributivo, infatti, presentano due grossi limiti: da una parte, infatti, chi ha contributi versati a partire dal 1996 deve rispettare oltre al requisito anagrafico (67 anni) e quello contributivo (20 anni) anche quello dell’importo dell’assegno che deve essere pari ad almeno 1,5 volte l’assegno sociale INPS. Se l’assegno è di importo inferiore non si potrà accedere alla pensione a 67 anni ma si dovrà attendere di compiere i 71 anni.

Dall’altra parte, anche se al compimento dei 71 anni ci si vedrà riconoscere una pensione di importo inferiore a 500 euro non si avrà diritto all’integrazione al minimo, riconoscimento che non spetta, appunto a chi ha la pensione calcolata con il sistema contributivo.

Ma non è il suo caso, avendo, infatti, contribuzione, anche figurativa, accreditata prima del 1996 ricade nel sistema di calcolo misto che le permette, senza ombra di dubbio, di avere diritto al compimento dei 67 anni della pensione con 20 anni di contributi indipendentemente dall’importo.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità
.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: