Pensione: soluzione per chi, dopo i 50 anni, è senza lavoro

Cosa fare se si perde il lavoro dopo i 50 anni e non si è raggiunto il diritto a nessuna pensione? Analizziamo le alternative.
pensione

Cosa accade al lavoratore che perde il lavoro senza il diritto alla pensione? Ovviamente un paracadute è rappresentato dall’indennità di disoccupazione Naspi ma una volta terminata la possibilità è solo una.

Pensione disoccupato

Un lettore di Pensioniefisco.it ci ha scritto:

Buongiorno ho letto il vostro articolo, vorrei chiedere informazioni riguardo la mia situazione . Ho 30 di contributi versati , purtroppo ora ho perso il lavoro , e mi trovo che a 52 anni non trovo un impiego da poter completare i 40 anni di contributi ! Quindi cosa mi prevede lo stato?

Per un approfondimento consigliamo la lettura della nostra guida alle pensioni: Pensione: tutto quello che c’è da sapere, la guida

Purtroppo agli uomini per accedere alla pensione anticipata occorrono 42 anni e 10 mesi di contributi (e non 40 come lei credeva). Ovviamente non esiste nessuna misura che permetta l’accesso alla pensione a 52 anni con meno di 40 anni di contributi e proprio per questo motivo le strade da seguire per aver diritto alla pensione possono essere tre.

Potrebbe decidere di versare i contributi volontari per raggiungere, visto che le mancano ancora 15 anni alla pensione di vecchiaia, i 42 anni e 10 mesi di contributi per accedere alla pensione anticipata. Ma sarebbe un onere molto pesante da sostenere per anni.

Dall’altra parte se proprio non riesce a trovare un lavoro alle dipendenze di qualcuno potrebbe pensare di aprire una partita IVA e avviare una attività in proprio: in questo modo potrebbe continuare a versare contributi utili alla pensione e ad esercitare qualche attività in cui è bravo o che le riesce bene.

L’altra alternativa è quella di chiedere il reddito di cittadinanza, se rientra nei requisiti che ne danno diritto, e attendere il compimento dei 67 anni per accedere alla pensione di vecchiaia, ma come le dicevo prima le mancano 15 anni e nessuno può garantire che il reddito di cittadinanza duri così a lungo.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: