REM 2021, ordinario e proroga Naspi: pagamento INPS in arrivo

Le date di pagamento del Reddito di Emergenza 2021 ordinario e per proroga indennità di disoccupazione.
Reddito di emergenza 2021: calendario pagamento INPS

E’ in arrivo nelle prossime ore il pagamento del Reddito di Emergenza 2021. L’INPS provvederà all’erogazione, non solo del REM ordinario ma anche di quello relativo alla proroga delle indennità di disoccupazione: Naspi e Dis-Coll.

E’ stato lo stesso Istituto a comunicarlo ai beneficiari tramite i propri fascicoli previdenziali. Il pagamento del REM ordinario e come proroga Naspi e Dis-Coll riguarda coloro che hanno inoltrato domanda entro il 30 aprile 2021.

Ricordiamo che per accedere al sito INPS e verificare lo stato della propria domanda del REM è necessario inserire le credenziali SPID, oppure CNS o ancora carta di identità elettronica.

Da sottolineare che molte domande relative la richiesta del REM proroga Naspi e Dis-Coll sono state respinte dall’INPS a causa della mancanza dei requisiti di legge. In realtà, nella gran parte dei casi si è trattato di un errore del sistema, in un precedente articolo vi abbiamo spiegato cosa fare.

Scadenza domanda REM 2021

Per chi non ha ancora presentato la domanda per ottenere il Rem ordinario e quello per proroga Naspi e Dis-Coll, c’è tempo fino al 31 maggio 2021. La richiesta va inoltrata per via telematica sul portale dell’INPS o ci si può rivolgere al Caf e ai Patronati.

Requisiti e beneficiari REM 2021

Il Reddito di Emergenza è riconosciuto a tutti quei nuclei familiari che presentano una condizione economica critica. Il beneficiario deve essere residente in Italia e il reddito familiare al mese di febbraio 2021 deve essere al di sotto della soglia corrispondente all’ammontare della misura di sostegno aumentata nel caso di canone di affitto presente in DSU, nell’ordine di 1/12 dell’import annuo dello stesso.

Inoltre, il patrimonio mobiliare familiare 2020 inferiore a 10.000 euro a cui vanno aggiunti 5.000 euro per ogni componente nel nucleo familiare in condizione di grave disabilità o non autosufficiente. ISEE inferiore ai 15.000 euro.

Per quanto concerne la richiesta di REM concesso come proroga Naspi e Dis-Coll, il richiedente deve aver terminato l’indennità di disoccupazione tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021, essere residente in Italia e avere un ISEE in corso di validità fino a 30.000 euro.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
1
Shares
Potrebbe interessarti: