Stellantis: 20 turni, sabato e domenica al lavoro e niente mensa, e iniziano le polemiche

mazzarella
Presto turni peggiorativi per i lavoratori Stellantis in trasferta da Melfi a Pomigliano.
Stellantis incentivi per le dimissioni

Anni fa a Melfi, in uno degli stabilimenti principali dell’allora Fiat Chrysler Automobiles (FCA), dove si producevano oltre la metà delle auto che il gruppo produceva in Italia, gli operai si mobilitarono per via di condizioni di lavoro che venivano inasprite e peggiorate rispetto al passato. E lo sciopero indetto dai sindacati, non senza polemiche e difficoltà, produsse la marcia indietro dell’azienda.

I trasfertisti da Melfi a Pomigliano e cosa succede in Stellantis

Il motivo della mobilitazione erano il sabato e la domenica lavorativi, situazione che proveniva dalla turnazione di lavoro su 20 giornate. Paradossalmente adesso, lo stesso sta per accadere, a far data da settembre, a Pomigliano, sede di un altro stabilimento Stellantis. Ma cosa centra Melfi con Pomigliano. Il collegamento parte dal fatto che in Campania dal 21 agosto sono diversi i lavoratori trasfertisti in organico a Melfi e in servizio a Pomigliano.

Alcuni operai Stellantis di Melfi a Pomigliano presto a 20 turni con sabato e domenica al lavoro

Sul sito di informazione locale, Basilicata24.it ci sono alcune esternazioni di operai di Melfi, in servizio per Stellantis, che adesso sono in aggiunta ai lavoratori di Pomigliano. In pratica si tratta di trasfertisti che però pare si troveranno di fronte ad una situazione particolare con i turni di lavoro, ed è la stessa situazione vissuta tempo fa, come dicevamo noi in premessa.

Dall’11 settembre operai su 20 turni, sabato e domenica al lavoro e mille altri problemi

Pomiglianmo e Melfi, Stellantis

Lavoro su 20 turni, sabato e domenica di servizio e pure senza la mensa. Sono queste le indiscrezioni che provengono da alcuni lavoratori che da due giorni hanno messo piede a Pomigliano e che provengono da Melfi. Si parla dei lavoratori del settore lastratura. Come si legge sul già citato sito di informazione locale, i trasfertisti che da Melfi lavorano adesso a Pomigliano, sono in servizio dal 21 agosto, ma sembra che già a partire dall’11 settembre prossimo, si imbatteranno in turni particolari ed identici a quelli che a Melfi hanno contrastato con scioperi e mobilitazioni. E si attendono giorni di polemiche, anche perché tra trasfertisti che vivono in albergo a Pomigliano, ed altri che fanno il viaggio ogni giorno verso Pomigliano, le difficoltà per gli operai non sono poche.

Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Articoli e Approfondimenti consigliati
X