Bonus Pc e internet, i chiarimenti del MISE

I chiarimenti del MISE delle ultime ore fanno comprendere che per utilizzare il bonus pc e internet dovranno essere utilizzati i consueti canali di vendita.

Bonus Pc e internet

Abbiamo parlato qualche giorno fa del bonus pc ed internet cui potranno accedere le famiglie in possesso di un ISEE inferiore a 50mila euro.

Nelle ultime ore, però, il MISE ha pubblicato importanti chiarimenti in merito che ci apprestiamo a comunicare.

Bonus Pc e Internet

La domanda per poter ottenere il voucher spettante, che può variare dai 200 ai 500 euro non va presentata sul portale Infratel, sul quale dovranno registrarsi solo gli operatori di telecomunicazioni.

“In seguito delle notizie apparse su diversi organi di informazione in tema di voucher per l’attivazione di servizi a banda ultralarga e la fornitura di pc alle famiglie meno abbienti, Infratel Italia precisa che la registrazione sul portale, che sarà attivato per la gestione della misura, sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni.Gli utenti finali, beneficiari del voucher dovranno interfacciarsi direttamente con gli operatori (che si saranno preventivamente registrati al portale) utilizzando i consueti canali di vendita”.

Il beneficiario del bonus, quindi, per poterne fruire dovrà utilizzare i consueti canali di vendita informandosi, preventivamente di quali sono gli operatori che hanno aderito all’iniziativa.