Casalinghe: entro il 31 gennaio si deve pagare la polizza Inail obbligatoria

Polizza casalinghe: il premio annuale va pagato entro il 31 gennaio 2021.

pensione casalinghe

Le persone che, con età compresa tra 18 e 67 anni, svolgono lavoro di cura familiare e della casa senza retribuzione e senza subordinazione, sono tenute a pagare entro il 31 gennaio  2021 la polizza INAIL di 24 euro.

Polizza Casalinghe

La polizza assicurativa contro gli infortuni domestici fu istituita nel 1999 ed è prevista dalla legge 493 dello stesso anno.  La polizza in questione tutela le casalinghe, ovvero coloro che si occupano in maniera abituale e gratuita dei lavori domestici.

Con la legge 145 del 2018, poi, sono state introdotte delle modifiche che hanno innalzato l’età dai 65 ai 67 anni.

Cosa prevede la polizza casalinghe?

Per inabilità permanente superiore al 16% è possibile ottenere una rendita mentre per inabilità tra il 6% ed il 15% prevede un una tantum di 300 euro. Per chi ha inabilità permanente in condizione di gravità, inoltre, è riconosciuto l’assegno mensile per assistenza personale continuativa.

In caso di infortunio mortale, poi, è previsto un una tantum ai superstiti di 10mila euro.

E’ tenuto a pagare la polizza solo chi è iscritto o vuole iscriversi alla polizza che per essere rinnovata deve essere saldata entro il 31 gennaio.

Si ricorda, infine che per coloro che hanno un reddito personale lordo fino a 4648,11 euro il premio annuale dovuto per l’assicurazione è a carico dello Stato a patto che facciano parte di un nucleo familiare con reddito lordo non superiore a 9296,22 euro.