Coronavirus e scuola, congedo straordinario ai genitori degli under 14

Inutile negarlo, è possibile che con la riapertura della scuola ci siano nuovi casi di coronavirus tra gli alunni., ecco quanto dispone il governo per le eventuali quarantene ai minori di 14 anni

scuola

Partito il conto alla rovescia per la riapertura della scuola è tempo di pensare ai possibili scenari. Sulle analisi di diverse ipotesi e con lo scopo di aiutare le famiglie, il Governo è intenzionato a permettere, con una apposita disposizione, ai genitori con figli sotto i 14 anni, se contagiati, di prendere congedo straordinario.

Lo scenario per la riapertura della scuola

La Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti ha dichiarato che il governo deve e vuole essere di aiuto alle famiglie, anzi di accompagnarle nel periodo che seguirà la riapertura della scuola.

Sarebbe da ingenui pensare che non ci siano rischi di contagio da coronavirus, quindi, il governo si è dato da fare ed ha previsto un congedo straordinario se dei genitori dovessero ritrovarsi un figlio contagiato dal coronavirus e messo in quarantena.

Questo per dare modo a madre e padre di poter accudire la propria prole nel momento del bisogno senza che si creino complicate situazioni sul posto di lavoro.

Gli strumenti a disposizione delle famiglie

Congedo e smart working, queste le soluzioni previste dal Governo, come affermato dalla Ministra Bonetti c’è un grosso impegno che coinvolge anche le strutture regionali e locali per garantire una ripresa della attività didattica “in piena sicurezza e serenità”, è importante che siano messi a punto e resi funzionanti tutti gli strumenti in grado di dare tranquillità alle  famiglie visto che sono le più esposte in vista della riapertura della scuola.