Pensione lavoro usurante: spetta a chi opera in tipografia?

Quali sono i lavori che vengono definiti usuranti? Scopriamolo rispondendo alla domanda di un lettore.

Domande e risposte Pensioni

Ad elencare quelle che sono individuate come lavoro usurante è il decreto 2011  numero 67. Rientrano in tale categoria di lavoratori colodo che svolgono mansioni logoranti oppure coloro che svolgono lavoro notturno per un minimo di giorni l’anno.

Lavoratori usuranti, quali sono?

Rispondiamo ad un lettore di Pensioniefisco.it che ci scrive per chiedere:

Buongiorno,lavoro in Tipografia da sempre, ed ho sempre saputo  che il lavoro in Tipografia era un lavoro usurante. Tant’è vero che in passato, quando ero ragazzo, sentivo che spettava come da contratto, il latte ai dipendenti Tipografi, per via dei prodotti nocivi che si utilizzavano e si utilizzano. Del tipo solventi, inchiostri, polveri di carta  piombo ecc. La domanda è questa, oggi leggendo la lista dei lavori usuranti non compare il mestiere di Tipografo. Come mai? Per una dimenticanza xchè è sfuggito o non è stato considerata la pericolosità di questo lavoro? Io ho perso dei colleghi x tumori, ed io stesso quando sono a casa che respiro, ormai sento strani sibili arrivare dall’interno della trachea.Vorrei sapere gentilmente se posso considerarlo lavoro usurante.Mille grazie.Cordiali saluti

Per essere considerati lavoratori usuranti è necessario svolgere una delle seguenti mansioni:

  •  lavori in galleria, cava o miniera: sono comprese anche le mansioni svolte prevalentemente e continuativamente in ambienti sotterranei;
  • lavori in cassoni ad aria compressa;
  • lavori svolti dai palombari;
  • lavori ad alte temperature;
  • lavorazione del vetro cavo;
  • lavori di asportazione dell’amianto;
  • lavori svolti prevalentemente e continuativamente in spazi ristretti: la norma si riferisce, in particolare, ad attività di costruzione, riparazione e manutenzione navale, e, per spazi ristretti, intende intercapedini, pozzetti, doppi fondi , blocchi e affini;
  • conducenti di veicoli adibiti a servizio pubblico di trasporto collettivo, con capienza superiore a 9 posti;
  • lavori a catena o in serie: sono comprese anche le ipotesi di chi sia vincolato all’osservanza di un determinato ritmo produttivo, o la cui prestazione sia valutata in base al risultato delle misurazioni dei tempi di lavorazione.

Purtroppo, come lei stesso può notare, il lavoro in tipografia non è compreso tra i lavori usuranti.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: [email protected]
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.