Pensioni all’estero: detassazione per chi si trasferisce nella Repubblica del Gabon

Siglato accordo tra Italia e Repubblica del Gabon, l’INPS lo ratifica: ecco come non avere la doppia tassazione sulla pensione.
Pensione ape sociale

L’INPS con il messaggio 629 del 2021 ratifica il trattato internazionale stipulato dall’Italia con la Repubblica del Gabon e da via libera all’applicazione del trattato sulla doppia imposizione fiscale.

Pensione all’estero: Gabon

L’INPS specifica che in osservanza delle convezioni OCSE il regime impositivo sulle pensioni è diversificato in base al tipo di prestazione percepita e nel particolare:

  • se si percepisce pensione a carico di gestioni private dell’INPS per la detassazione di quanto percepito dall’INPS è sufficiente essere in possesso della residenza nella Repubblica del Gabon
  • se si percepisce pensione a carico della gestione dei lavoratori pubblici (ex INPDAP) oltre alla residenza è necessaria la cittadinanza esclusiva nella Repubblica del Gabon per vedersi applicata la detassazione sulla pensione (la doppia cittadinanza, quindi, non è sufficiente).

Per quanto riguarda, quindi, i pensionati a carico della gestione dei lavoratori privati sarà sufficiente documentare all’INPS la residenza in Gabon e la tassazione del redditi da pensione ivi applicato per ottenere l’esenzione IRPEF in Italia. Lo stesso dicasi per le pensioni liquidate ai lavoratori autonomi.

Per i lavoratori la cui pensione è liquidata dalla gestione pubblica, invece, oltre alla documentazione sopra citata si dovrà fornire idonea certificazione di essere in possesso di cittadinanza esclusiva in Gabon per aver diritto alla detassazione dell’IRPEF in Italia.

Pubblicità

Pensioni & Fisco è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, iscriviti clicca sulla stellina in alto e resta sempre aggiornato, clicca qui.

Google News Edition Icon
Total
2
Shares
Potrebbe interessarti: