Prepensionamento a 59 anni, ecco quando presentare subito la domanda

In quali casi la domanda di prepensionamento può essere presentata subito?
pensione: la quattordicesima

In alcuni casi mentre si aspetta di raggiungere il diritto al prepensionamento i requisiti di accesso si sono raggiunti senza rendersene conto. E’ raro, sicuro, ma accade. Occhio sempre, quindi, agli anni di contributi maturati e a quelli richiesti dalle diverse misure.

Nella nostra guida alle pensioni, trovate un riassunto di tutte le misure in vigore e dei requisiti da esse richiesti.

Sono classe 1962 Ho iniziato a lavorare nel 1977 sono nella categoria precoce posso andare in pensione prima adesso sono disoccupato

Prepensionamento con domanda subito?

Non è chiarissimo se può avere diritto alla pensione fin da subito oppure no perchè non specifica quanti anni di contributi effettivamente ha. Partiamo da presupposto che se ha lavorato ininterrottamente dal 1977 al 2021 dovrebbe avere circa 44 anni di contributi pur avendo soltanto 59 anni di età.

In questo caso potrebbe presentare domanda di pensione fin da subito con l’anticipata ordinaria e senza neanche attendere la finestra di 3 mesi dal raggiungimento dei requisiti essendo già decorsa.

Ma ovviamente questa cosa non è valida se nella sua vita lavorativa ci sono state interruzioni tra un rapporto di lavoro e l’altro (ovviamente se l’interruzione è di pochi giorni non cambia molto, ma se è stato fermo quando un anno, quando qualche mese, potrebbe non avere i requisiti di accesso alla pensione anticipata che per gli uomini richiede 42 anni e 10 mesi di contributi).

Afferma di essere disoccupato e anche questo potrebbe influire sul prepensionamento: se lo è da molto tempo probabilmente non ha raggiunto il requisito contributivo sopra indicato, ma se lo è da poco (anche dal 2020) potrebbe avere comunque maturato i contributi necessari.

Infine: se è disoccupato a seguito di licenziamento o ha fruito di tutta la Naspi spettante potrebbe avere diritto, con almeno 41 anni di contributi, alla pensione con la quota 41. Il consiglio nel suo caso è quello di richiedere l’estratto contributivo all’INPS per rendersi conto del reale numero di anni di contribuzione maturata per comprendere se il diritto alla pensione lo ha già acquisito, per presentare domanda subito, oppure no.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
9
Shares
Potrebbe interessarti: