Reddito di emergenza al via la domanda: chi deve presentarla?

Al via le domande del reddito di emergenza, ecco chi deve presentare nuova istanza e chi no.

Reddito di emergenza

Al via dal 10 novembre la possibilità di presentare domanda per le ulteriori due mensilità di reddito di emergenza messe in campo dal recente Decreto Ristori.

Per i mesi di novembre e dicembre, quindi, riconosciute due mensilità aggiuntive di REM anche se, fino ad ora non era ben chiaro chi dovesse presentare domanda e chi no. Nel Decreto Ristori, infatti, si legge che è necessario presentare la domanda entro il 30 novembre ma che sarà riconosciuto in automatico a chi ha già percepito la mensilità prevista dal decreto Agosto.

Arrivano i chiarimenti dell’INPS in proposito che specifica che il diritto al nuovo REM ce lo hanno sia i nuovi possibili beneficiari che non hanno presentato mai la domanda, chi lo ha percepito per le 3 mensilità precedenti, ma anche chi ne ha beneficiato solo in parte in precedenza, con un importante distinguo sulla presentazione della domanda.

REM e nuova domanda

Per chi ha fruito della mensilità di REM prevista nel decreto Agosto (sia avendo percepito le prima due mensilità sia avendo percepito solo l’ultima) non ha bisogno di presentare domanda visto che il beneficio sarà riconosciuto in automatico.

Per chi invece non ha mai percepito il REM o la ha percepito solo per le due mensilità previste inizialmente (senza richiedere la mensilità aggiuntiva prevista dal Decreto Agosto) è necessario presentare domanda entro il 30 novembre per ricevere le due mensilità aggiuntive.

Si ricorda che oltre ai requisiti già previsti in precedenza per accedere al sussidio è necessario soddisfare il requisito del reddito, che deve essere inferiore alla quota di REM spettante, riferito al mese di settembre 2020.