Riapertura scuola, le misure del Ministero per le famiglie e per il personale

La scuola riapre ufficialmente il 14 settembre, ecco le misure messe in atto dal governo per quanto riguarda alunni personale ATA e docenti

scuola

Si avvicina sempre di più la data del 14 settembre, giorno in cui verranno riaperte le scuole, gli ingenti investimenti per la sicurezza di tutte le persone che orbitano attorno a questa importante istituzione saranno messi alla prova dei fatti.

Con una nota pubblicata sul sito del Ministero dell’Istruzione si illustrano i principali interventi eseguiti.

Gli interventi a supporto della scuola

Resta un argomento molto seguito quello della sicurezza a scuola, il Ministero dell’Istruzione in collaborazione con gli altri dicasteri coinvolti, uno su tutti quello della salute, ha messo in atto investimenti davvero molto consistenti per garantire la sicurezza a tutte quelle persone che dal 14 settembre ricominceranno a frequentare gli istituti scolastici.

In sintesi il comunicato spiega che, ammontano a 2,9 miliardi di euro le risorse impiegate in interventi edilizio, acquisto di banchi monoposto, aumento del personale docente e ATA, formazione e dotazione di strumenti tecnologici.  Inoltre è stato fatto un grosso lavoro con la fattiva collaborazione delle varie sigle sindacali per redarre protocolli di sicurezza, il cui scopo è quello di ridurre al minimo le probabilità d’innescare nuovi focolai.

A supporto della scuola è stato istituito un servizio di Help Desk, che dovrà dare risposte e chiarimenti in caso di dubbi su come vadano applicate le diverse norme implementate.

Sono stati stanziati inoltre circa tre milioni di euro per destinati all’acquisto dei libri e degli strumenti necessari agli studenti economicamente svantaggiati.