Taglio dell’IVA: la proposta della Lega per dare respiro alle famiglie

La Lega propone il taglio dell'IVA per dare respiro alle famiglie e per far ripartire l'economia ed i consumi.

Matteo Salvini

Ormai è cosa nota che il 2020 non è certo un anno d’oro per l’economia delle famiglie italiana anche e soprattutto a causa dell’epidemia di Coronavirus che ha portato alla chiusura per diversi mesi di molte attività commerciali e dell’industria.

Molti sono stati i cittadini che hanno dovuto far quadrare i conti nonostante gli introiti ridotti. Il governo ha cercato di tamponare la situazione con bonus, incentivi e con la cassa integrazione, ma diciamoci la verità, nonostante le buone intenzioni quanto erogato non è riuscito ad eguagliare uno stipendio pieno.

E proprio su questo scenario si inserisce la proposta della Lega che per dare una boccata di ossigeno alle famiglie ed alle imprese ipotizza un taglio dell’IVA.

Non solo ossigeno ai cittadini ma anche una spinta ai consumi che porterebbe un sostegno concreto alle imprese.

Secondo il leader della Lega, Matteo Salvini un taglio dell’IVA porterebbe a raggiungere tutte le categorie dando una spinta all’economia del Paese. Anche se la misura costerebbe alle casse dello stato 20 miliardi di euro.