730 precompilato detrazione scuolabus: la spesa è detraibile?

730 precompilato detrazioni scuolabus

In sede di dichiarazione dei redditi con 730 precompilato (ma anche con il modello ordinario e con il modello Redditi PF) il contribuente può portare in detrazione le spese relative al periodo di imposta precedente. Tra le spese detraibili ricordiamo esserci quelle sanitarie, quelle funebri, le spese sportive dei ragazzi, quelle di istruzione, il costo degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale ed interregionale,  gli interessi passivi del mutuo e le spese di affitto. La spesa sostenuta per il trasporto scolastico con scuolabus rientra tra le detraibili?

730 precompilato detrazione scuolabus

Fino al 2019 non era possibile inserire nelle detrazioni spese di istruzione i costi sostenuti per il pagamento del trasporto scolastico con lo scuolabus.

In una risoluzione dell’Agenzia delle Entrate, la numero 68 del 2016, infatti, l’Agenzia delle Entrate chiariva che il servizio non poteva essere portato in detrazione poichè consentire tale detrazione sarebbe stato discriminatorio nei confronti dei  contribuenti che si avvalevano del trasporto pubblico per la scuola dei propri figli, spesa per la quale non era possibile avvalersi della detrazione.

Con la dichiarazione dei redditi 2019, però, è stato introdotta la possibilità di portare in detrazione le spese sostenute per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico sostenute dal 1 gennaio 2018. A questo punto, quindi, è venuto meno il carattere discriminatorio della detrazione sul trasporto scolastico.

Con la circolare 13/E del 2019, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che anche le spese sostenute per il trasporto scolastico sono detraibili nella misura del 19% ma entro il limite annuo di 786 euro.

Come portare in detrazione il trasporto scolastico?

La spesa per il trasporto pubblico scolastico nel 730 precompilato 2020 va inserita nelle spese di istruzione ed indicata nei righi da E8 a E10 con il codice “12”.

La spesa per il trasporto scolastico, in ogni caso, si somma alle spese di istruzione che prevedono il limite di 800 euro per ogni figlio.