Pensione a 56, 61 e 64 anni: tutte le strade per uscire dal mondo del lavoro

Vediamo in base a requisito anagrafico e contributivo qual è la strada più veloce per il pensionamento.
Pensione

Oltre alla pensione di vecchiaia e a quella anticipata ordinaria, l’ordinamento previdenziale italiano prevede un certo numero di pensioni anticipate in deroga.

Necessari per l’accesso i requisiti raggiunti per ognuna. Vediamo le strade più veloci di pensionamento in base ad età e contributi.

Pensione a 56, 61 e 64 anni

Diversi lettori di Pensioniefisco.it ci hanno scritto per chiedere quando potranno, finalmente accedere alla pensione.

  • Ho 56 anni appena compiuti ed ho maturato 39 anni di contributi. Fra quanto potrò presentare domanda di pensione considerando che sono donna?

Per le donne la pensione è raggiungibile, indipendentemente dall’età, al raggiungimento dei 41 anni e 10 mesi di contributi (requisito bloccato fino al 31 dicembre 2026). Di fatto, quindi, lei potrà accedere al pensionamento fra circa 2 anni e 10 mesi. Le ricordo che per la decorrenza della pensione richiede una finestra di attesa di 3 mesi durante la quale può continuare a lavorare se lo desidera.

Pubblicità
  • Avendo raggiunto i 20 anni di contributi, l’anno prossimo compio 64 anni di età. Ho saputo che c’è una misura che con questi requisiti permette il pensionamento. Pensate che potrei accedervi?

La pensione a 64 anni con 20 anni di contributi è permessa dalla misura anticipata contributiva che richiede, però, altri due requisiti fondamentali: che tutti i contributi siano stati versati successivamente al 31 dicembre 1995 e che l’importo della pensione spettante sia pari o superiore a 2,8 volte il trattamento minimo INPS.

Le consiglio, quindi, di rivolgersi ad un CAF o ad un patronato per verificare di essere in possesso di tutti i requisiti necessari per l’accesso a questa misura. In caso contrario dovrà attendere di compiere i 67 anni per poter accedere alla pensione di vecchiaia.

  • Compio a dicembre 61 anni di età ed ho quasi 40 anni di contributi. Secondo voi riesco ad accedere alla quota 100 visto che i 62 anni li compio a dicembre 2021 e che con la finestra di attesa la pensione scivola nel 2022?

Possono accedere alla pensione con la quota 100 tutti i lavoratori che raggiungono i 62 anni di età e maturano i 38 anni di contributi entro il 31 dicembre 2021.

Compiendo lei, quindi, i 62 anni a dicembre 2021 ed essendo in possesso del requisito contributivo richiesto potrà, senza alcun dubbio, accedere alla pensione con la quota 100.

Per dubbi e domande è possibile scrivere a: info@pensioniefisco.it
I nostri esperti provvederanno a dare una risposta al tuo quesito in base all’originalità.

📰 Segui Pensioni&Fisco su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina
Total
49
Shares
Potrebbe interessarti: